Zimmer Dental è ora Zimmer Biomet
 

FAQ

Che cos’è un impianto dentale?

L’impianto dentale è una soluzione alternativa alla tradizionale corona, al ponte e alla protesi. L’impianto dentale consente una sostituzione del dente naturale, unendo il comfort e la sicurezza di una terapia dentale tradizionale. Da più di 20 anni, i sistemi implantari Zimmer® Dental hanno contribuito a migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Come funziona?

Un impianto dentale è una piccola radice in titanio che con un semplice intervento chirurgico viene inserito nella mascella o nella mandibola al posto della radice del dente naturale mancante.  Dopo la fase di guarigione, quando intorno all’impianto si è formato nuovo osso (osseointegrazione), il dentista procederà alla protesizzazione dell’impianto posizionando sull’impianto stesso la nuova struttura dentale del tutto simile a quella naturale per funzione e per estetica.

Quali sono i benefici?

La scelta di un trattamento con impianti dentali offre numerosi vantaggi:

  • Mantenere l’anatomia: quando si estraggono dei denti naturali l’osso tende a ritirarsi e una cattiva guarigione ossea può ridurne il volume e cambiare la struttura facciale. L’impianto può aiutare a prevenire la perdita d’osso così da mantenere la struttura facciale intatta.
  • Mantenere integri i denti naturali adiacenti. Gli impianti dentali sono una soluzione a lungo termine, e più valida, rispetto ad un ponte, perché non pregiudica i denti sani adiacenti, evitando la limatura necessaria per l’inserimento del ponte, per uno o più denti di una protesi parziale. I denti sani naturali non vengono perciò compromessi.
  • Indolore. Sicuro. Gli impianti dentali sono saldamente ancorati all’osso perciò la protesi non scivola né si muove. Questo elimina alcuni dei problemi tipici delle protesi dentarie, compresi la scarsa adattabilità, le irritazioni alle gengive e i dolori da compressione.

In che cosa consiste il posizionamento di un impianto?

Il processo per l’inserimento di un impianto dentale è costituito da una fase chirurgica e una fase protesica per un periodo di tempo che va dai 4 ai 9 mesi.

  • Diagnosi / terapia: Dopo una anamnesi medica accurata e una attenta valutazione clinica, il Tuo dentista potrà iniziare il trattamento.
  • Fase iniziale: Il dentista inserisce con anestesia locale nella struttura ossea l’impianto dentale. Segue una fase di guarigione di qualche mese durante il quale il nuovo osso formato, aderirà alla superficie dell’impianto ancorandolo.
  • Seconda fase: A osseointegrazione avvenuta il dentista, dopo aver preso un’impronta, prepara e posiziona una protesi o un nuovo dente definitivo sull’impianto.
  • Igiene appropriata: il Tuo dentista Ti suggerirà l’appropriata igiene implantare. 
Il successo dell’impianto dentale richiede un’accurata e sistematica igiene orale come per la dentatura naturale.